Workshop RaccontaStorie Magico 10 giugno 2017 con Matteo Bucci presso Mondo Troll Vicenza

di Paolo

RaccontaStorie – Magico

Trasformare le routine magiche in racconti coinvolgenti e avvincenti

Sabato 10 Giugno 2017 Vicenza con Matteo Bucci

Non sei fregato veramente finché hai da parte una buona storia, e qualcuno a cui raccontarla Alessandro Baricco – Novecento

Programma della giornata:

Ogni numero di magia è composto da tre parti o atti.
La prima parte è chiamata la Promessa, l’illusionista vi mostra qualcosa di ordinario un mazzo di carte, un uccellino o un uomo: vi mostra questo oggetto, magari vi chiede di ispezionarlo, di controllare che sia davvero reale, sì, inalterato, normale, ma ovviamente è probabile che non lo sia.
Il secondo atto è chiamato la Svolta: l’illusionista prende quel qualcosa di ordinario e lo trasforma in qualcosa di straordinario. Ora, voi state cercando il segreto, ma non lo troverete, perché in realtà non state davvero guardando, voi non volete saperlo, voi volete essere ingannati.
Ma ancora non applaudite perché fare sparire qualcosa non è sufficiente, bisogna anche farla riapparire: ecco perché ogni numero di magia ha un terzo atto, la parte più ardua, la parte che chiamiamo, il Prestigio.
Michael CaineThe Prestige

Quando si acquista un effetto di magia, solitamente si trova all’interno della confezione, la spiegazione del segreto magico o spiegazione della cosiddetta routine. Portare in scena, durante uno spettacolo, quell’effetto di magia acquistato però, richiede, se l’obiettivo è divertire e appassionare il nostro pubblico, qualcosa in più che la mera trasposizione delle istruzioni.
Raccontare storie attraverso l’uso della magia è proprio quel qualcosa in più che spesso manca a chi si avvicina alla magia come autodidatta ma anche a prestigiatori esperti.
Durante il workshop, partendo dai principi dello storytelling, analizzando le diverse tipologie di pubblico a cui ci rivolgiamo e i diversi tipi di contesto di esibizione, scopriremo cosa significhi costruire una storia da portare in scena durante uno spettacolo di magia; avremo modo inoltre di assistere a routine complete che escono dai canoni delle semplici istruzioni e ci sperimenteremo nel costruire un vero copione magico.
La narrazione si compone sempre di due elementi inscindibili, la storia e il mondo in cui la storia si svolge. Narrare ha a che fare tanto con la creazione di un mondo quanto con la strutturazione di una storia. La storia sarà appunto l’occasione per esplorare il mondo. Visitarlo, conoscerlo, interagire con esso, il tutto in modo magico.

PRIMA PARTE: INTRODUZIONE AL RACCONTARE STORIE USANDO LA MAGIA
I principi della narrazione.
Routine magica verso storia magica.
Raccontare storie a bambini e adulti: come incantare, meravigliare, appassionare.
Oltre all’attrezzatura magica: quali oggetti contribuiscono alla costruzione di una storia magica.
Anche la scenografia gioca la sua parte, come a teatro!
Dimostrazione di alcuni giochi adattandoli ai diversi tipi di pubblico.
Raccontare storie con e senza assistenti: il mago in scena da solo, gli assistenti, i personaggi mediatori.
Come e perché usare storie prese in prestito da cartoni animati, film, fiabe, videogiochi.

SECONDA PARTE: STUDIO DI EFFETTI MAGICI E COSTRUZIONE/DIMOSTRAZIONE DI STORIE MAGICHE
Da dove partire per costruire il proprio copione magico.
Il set di foulard: forse il più versatile degli strumenti per raccontare storie in modo magico.
ROUTINE MAGICHE INTERPRETATE IN MODO NARRATIVO:
Cercasi principe disperatamente
Il signore degli anelli
Fabbrica di sorrisi
La torta è sparita!
Il drago, il mago e la principessa
L’aquilone magico
Come ti sparo i fazzoletti?
Il gioco dei sei colori
La corda problematica
Il Raffreddorometro
Cosa metto nella torta?
I bastoncini pon-pon
Zebra Tube
Il prode cavaliere e la pentola d’oro
Running for Santa
Gli angeli del Natale
Gherardo fantasma codardo
Super Frog contro il bullismo
Luigi il mirabolante
Crazy Circus
Pierotto e gli otto noni
Il test del marito perfetto
Libro da colorare gigante
Il coniglio in fuga
Il filo della vita

****
commenti dei partecipanti al workshop “Insegnare con la magia – Edumagic®” del 21-01-2017
****

Molto interessante, completo e coinvolgente.
Caspita! Corso ricco di contenuti e materiale che prepari direttamente! Quando vai a casa hai già un kit pronto e il resto… mondo troll!
Mi è piaciuto. È stato bravissimo.
Fantastico. Spontaneità, bravura.
Interessante, molto bravo e divertente. Sono contenta di aver partecipato. Tutto ok!!
È stata un’esperienza interessante e coinvolgente. Mi ha dato molte idee su come implementare il mio approccio durante L’animazione di feste e eventi. Spontaneità.
Ricco di spunti e di facile comprensione anche per neofiti.
Insegnante molto competente, preparato e carismatico. Il programma sul sito è stato convincente ed il workshop non L’ha disatteso! Complimenti all’insegnante e all’organizzazione!
Molto interessante, torno a casa contento con molte informazioni da mettere in pratica.
Mi sono divertita! Pregi: competenza, organizzazione, capacità comunicative, accoglienza.
Un modo nuovo per approcciarsi all’iArte della magia con temi di attualità. W il riciclo e la creatività nella magia.
Entusiasmante, pieno di spunti educativi / creativi.
Maestro molto bravo coinvolgente ed ha spiegato bene. Molto bravo Mago Matteo.
Molto interessante e pratico. Ottime idee e suggerimenti da applicare. Linguaggio chiaro e semplice.
Bellissimo, ricco di spunti, coinvolgente. Matteo molto molto simpatico.
Super e molto divertente. Capacità di parlare e tenerti “sveglio”. Ti coinvolge ed ha abilità nelle tecniche degli esercizi anche i più banali.
Ottimo.
Molto produttivo. Mi porto a casa più di una decina di magie semplici e di buon impatto.
Un corso originale e attuale diverso dai soliti corsi. Molto chiaro e preciso, competente e disponibile.
Attento, preparato, professionale.

Qui la scheda completa:

http://mondotroll.it/catalog/workshop.php?id=230