E’ uscito “I Giochi del Babbo”!

I giochi del babbo – di Mirko Magri

Enea è mio figlio, e come tutti i bambini è perfetto perché non ha alcuna paura di vivere. È in contatto sincero con se stesso e l’entusiasmo che sprigiona è travolgente.

Tra i tanti regali che mi ha donato c’è quello di poter giocare con lui quotidianamente, in accordo con le sue fasi evolutive. È un cantiere sempre aperto, dalla mattina alla sera, pronto ad accogliere le bislacche idee del babbo.

In questo libro presento i giochi maggiormente significativi della mia personale relazione con Enea nei suoi primi tre anni di vita. Si tratta di attività semplici, anzi semplicissime e molte a costo zero. Inoltre sono bellissime perché nascono da un processo interiore legato alla meraviglia ed allo stupore.

Mirko Magri è uno psicologo ed un clown di corsia che utilizza lo strumento del gioco in ambito educativo e terapeutico con bambini, ragazzi e adulti. Conduce da anni corsi di formazione su tutto il territorio nazionale, sul tema del gioco e della psicologia. Lavora dal 2000 con ragazzi in obbligo scolastico e formativo, con l’obiettivo di prevenire il fenomeno della dispersione scolastica ed infondere fiducia ed amore per se stessi ed il prossimo. È cofondatore dall’associazione “I Magicolieri” (clown di corsia attivi dal 1998 nella provincia di Lucca e Massa). In passato ha lavorato privatamente come animatore di feste, colonie estive, campi avventura e ristoranti.

179 pagine, formato A5 (15 cm x 21 cm), rilegato in brossura, fascicoli cuciti, 54 foto b/n dell’autore.

Disponibile su www.mondotroll.it

https://www.mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=22708

foto e commenti del workshop SandArt con Fatmir Mura del 11 novembre 2017

di Paolo

workshop Sand Art 11-11-2017 Fatmir Mura - Mondo Troll-031

sabato 11 novembre 2017 si è tenuto il workshop SandArt con Fatmir Mura.

Questi i commenti dei partecipanti:

Emozionante, un’arte romantica.
Corrispondente alle mie aspettative.
Molto disponibile a tutte le richieste.
Ottimo, ben organizzato.
Molto interessante.
Workshop vario e completo.
Ottima accoglienza e organizzazione.
Bello.
Coinvolgente e molto utile oltre che ben strutturato.
Molto piacevole, bell’ambiente.
Molto disponibile.

workshop Sand Art 11-11-2017 Fatmir Mura - Mondo Troll-034

Qui tutte le foto:

http://mondotroll.it/gallery/main.php/v/sandart/?g2_enterAlbum=1

nuovo workshop Hula Dance con Eleonora 21 giugno

di Paolo

il 21 giugno 2014 organizziamo con Eleonora BijHoop un workshop di Hula Dance.

Hoop Dance

L’Hoop Dance è gioco, danza, musica, uniti alla giocoleria, con hula hoops più pesanti

Sabato 21 Giugno 2014 Vicenza – con Eleonora BijHoop

In questo workshop verrano insegnate diverse figure off-body e passaggi on-body, si utilizzerà il cerchio per creare combinazioni tra salti, isolazioni, orbite e lanci; permettendo anche ai principianti di creare delle proprie sequenze col cerchio. Armonia e fluidità unite alla tecnica daranno la possibilità di creare meravigliose routine!

Programma della giornata:

Il workshop di Hoop Dance si divide in due parti.

La prima parte consisterà nel prendere manualità col cerchio e aumentare la coordinazione dei movimenti corporei. Faremo esercizi di stretching, allungamenti semplici e alcuni più complessi per riscaldare il corpo, poi passeremo alla pratica di tricks OFF Body, ovvero L’uso del cerchio fuori dal corpo.

Revolving Door,
Orbita + varianti,
Helicopter

muovere il corpo isolando il cerchio:
stall down,
susteined spinning,
vortex one hand

esercizi di Folding:
smear,
escalator vertical
arm wrap

tricks per aumentare la manualità e il controllo con lo strumento:
pop up,
vortex,
rising in sun

salti:
eight jump,
monkey wrap,
jump throught,
burlesque bow,
coin toss

Improvvisazione di un ballo con i tricks imparati

Nella seconda parte che si svolgerà dopo pranzo continueremo a imparare alcuni esercizi Off Body per poi passare a quelli On Body

Isolazioni:
flip,
bounce,
snake,
cat eyes
body roll
chest roll

Passeremo poi alle tecniche di allenamento ON Body

tenere L’hoop in vita e muoversi nello spazio facendo roteare il cerchio
passaggio dalla vita alle gambe mantenere il cerchio sopra le ginocchia
mantenere il cerchio sulle braccia e sui gomiti
stop e cambi direzionali con ginocchia e con braccia

freestyle On Body

prime regole per usare due o più cerchi

Si prosegue con alcuni esercizi di flow per migliorare i propri movimenti, renderli fluidi ed espressivi,si impara ad esplorare lo spazio a ritmo di musica, creando una sinergia tra cerchio, danza e musica.

Alla fine di tutta la giornata verrà fatto un rilassamento guidato, accompagnato da suoni antichi e rilassanti.
Il corpo dopo tutto il lavoro svolto può distendersi totalmente, la persona si sentirà euforica e allo stesso tempo rilassata.

Alla fine del workshop verranno date tutte le informazioni riguardo L’hoop dance.

È rivolto sia a principianti che a avanzati ed è richiesto un abbigliamento comodo.

Qui la video presentazione della Hoop Dance

Qui la scheda completa:

http://mondotroll.it/catalog/workshop.php?id=175

Kamishibai e racconti

di Paolo

ora abbiamo a disposizione per la vendita il teatrino in legno del Kamishibai, il Butai e 4 racconti su schede.

butai mondo troll
butai mondo troll

Il Kamishibai è un originale ed efficace strumento per l’animazione alla lettura, è un teatro d’immagini di origine giapponese utilizzato dai cantastorie. Una valigetta in legno nella quale vengono inserite delle illustrazioni di cartone stampate sia davanti che dietro: da una parte il disegno e dall’altra il testo.
Lo spettatore vede l’immagine mentre il narratore legge la storia. Invita a raccontare e fare teatro, a scuola, in biblioteca, in ludoteca, a casa. Un teatro che sale in cattedra usandola come luogo scenico per creare un forte coinvolgimento tra narratore e pubblico.

COME SI USA
Inserite le tavole illustrate nella fessura del teatro di legno. Ogni immagine è numerata sul retro. Il testo della prima illustrazione appare sul retro dell’ultima tavola. Aprite il teatro e posizionatelo in modo che tutto il pubblico veda le illustrazioni.
Il narratore legge il racconto da dietro e fa scorrere la prima tavola dietro all’ultima, come si vede in figura. Così proseguendo di tavola in tavola dando ritmo alla narrazione. Il kamishibai permette di creare un’atmosfera magica, soprattutto se si cura il suo allestimento nei particolari: una luce soffusa, una musica di sottofondo contribuiranno ad attirare l’attenzione sul racconto.

Qui la scheda completa del Butai:

(8801) – Kamishibai – Valigia dei Racconti in Legno – Butai

Qui i racconti illustrati:

(8803) – Il Cavallo e il Soldato di Gek Tessaro

8803 il cavallo e il soldato
8803 il cavallo e il soldato

(8804) – Il Signor Formica di Romina Panero, Simona Gambaro, Paolo Racca

8804 il signor formica
8804 il signor formica

(8802) – L’albero e la Strega di Gek Tessaro

8802 L'albero e la strega
8802 l'albero e la strega


(8805) – La Lettera di Antonio Ferrara

8805 la lettera
8805 la lettera

Questo è un esempio di utilizzo di Kamishibai in Giappone.

nuovo Kit Produzione Carta Riciclata Mondo Troll Creazioni

di Paolo

8493 kit produzione carta riciclata
8493 kit produzione carta riciclata

Un innovativo metodo per realizzare fogli di carta in maniera rapida e facile.
È un kit formato da un setaccio apribile in materiale plastico bianco, con una retina fissa e una mobile. Sulla retina mobile si depositano le fibre di cellulosa e di carta che hai preparato a partire da fogli riciclati e che hai macinato con un normale frullatore. Con questo metodo avrai sempre l’acqua della vaschetta pulita senza spreco di polpa di carta e potrai sperimentare senza fatica vari tipi di materiali senza dover cambiare l’acqua ogni volta come nel metodo tradizionale.

8493c kit produzione carta riciclata
8493c kit produzione carta riciclata

Metti il setaccio chiuso con la retina mobile sopra a quella fissa su un contenitore con pochi cm di acqua o su un lavandino. Metti 2-3 mestoli di poltiglia di fibre di carta dentro al setaccio. Sollevi il setaccio e fai sgocciolare l’eccesso di acqua. Togli la retina mobile e la appoggi su una superficie, utilizzi i fogli del materiale filtrante appositamente forniti con il kit. Con una normale spugna da cucina togli l’eccesso di acqua e alla fine ottieni il foglio. Puoi lasciarlo asciugare per qualche giorno all’aria aperta per ottenere una superficie grezza naturale o se preferisci una superficie più liscia, lo metti in una pressa, tra due fogli di carta assorbente o più semplicemente sotto un peso. Se aggiungi fiori, foglie di edera, essenze di tisane, pezzi di spago, pezzettini di carta colorata, coriandoli, brillantini, fondi di caffè, puoi ottenere bellissimi effetti.

8493d kit produzione carta riciclata
8493d kit produzione carta riciclata

Ti viene fornito
1. Setaccio in materiale plastico bianco con retina fissa e ganci di chiusura e cerniere in acciaio inossidabile. Leggero, facile da pulire, robusto, bello da vedere anche dopo l’uso e molto pratico nell’utilizzo.
2. Retina mobile su cui si depositano le fibre.
3. Cinque fogli di materiale filtrante usati come supporto al foglio di carta appena realizzato e per assorbire l’acqua in eccesso con la spugna. Questi fogli sono in materiale sintetico e si riutilizzano ogni volta che i fogli su essi ultimati, si sono asciugati.

Qui il video che mostra il kit in azione.


Qui la scheda completa del kit:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?cPath=313&products_id=9114&sort=1a

I commenti e le foto del workshop Le maschere in Cuoio con Renzo Sindoca

di Paolo

ecco i commenti dei partecipanti al workshop Le Maschere in Cuoio con Renzo Sindoca.

Ottima esperienza per L’approccio pelle-arte.
Molto piacevole.
Molto bravo e simpatico L’insegnante.
Esperienza utile e molto creativa con un insegnante competente e simpatico.
Renzo, un mascheraio magico. Riesce a trasmetterti tutta la sua passione per L’Arte delle maschere.
Grande mascheraio, bravo attore, divertente maestro.

Qui alcune foto.

Qui tutte le foto.

http://mondotroll.it/gallery/main.php?g2_view=core%3AShowItem&g2_itemId=92531&g2_page=1

workshop costruzione maschere in cuoio 6 ottobre 2012 mondo troll

di Paolo

abbiamo organizzato un workshop sulla costruzione delle maschere in cuoio con Renzo Sindoca, presso la nostra sede Mondo Troll il 6 ottobre 2012. A causa della particolarità del workshop, potranno partecipare solo 7 allievi, i primi che si iscriveranno in ordine cronologico.

Le Maschere in Cuoio

LA PELLE SULLA PELLE – LA MAGIA DELLA TRASFORMAZIONE DEL CUOIO IN MASCHERA

Sabato 06 Ottobre 2012 Vicenza – con Renzo Sindoca

Incontro con la malleabilità del cuoio (ovvero pelle di mucca) a concia vegetale (concia al tannino) e le sue caratteristiche adatte a prendere forme/maschera. Grazie alla maschera veniamo a scoprire il pregio del cuoio a lasciarsi modellare, saremo spettatori della nostra manualità che si incontra, non senza resistenza, con la duttilità delle materie e la loro vita interna.

Programma della giornata:

Comunicare con le forme/oggetto che nascono dalla trasformazione del cuoio in maschera, mostrare la magia celata: la creatività.

Scelta di uno tra i modelli/calchi proposti

Accenni ai caratteri dei personaggi della Commedia dell’arte

Spiegazioni tecniche generali sul cuoio, calchi, attrezzi e accessori

FASI DI LAVORO

Ammorbidire il cuoio in acqua, stenderlo e fissarlo sopra il calco, adattarlo con le stecche di bosso nelle rughe, lisciamento, asciugatura, finiture, cerature, colorazioni acriliche, altre possibilità…

Prove ed osservazioni

Qui tutti i dettagli per iscriversi:

http://mondotroll.it/catalog/workshop.php?id=132

Volare appesi ai palloncini ad elio. Un antico sogno diventato realtà.

di Paolo

È possibile, ma un’avvertenza. Chi lo ha fatto ha una esperienza ventennale di volo con mongolfiera. Non è un gioco. Ma è possibile. È quanto ha fatto John Ninomiya negli USA. Con le sue esperienze ha costruito un sito dove racconta tutti i dettagli di questa attività a metà tra sport estremo (e pericoloso) e eccentricità. Sono una dozzina di persone al mondo gli appassionati ad aver volato sorretti dai palloni.

Ecco il suo sito:

http://www.clusterballoon.org/

Pen Spinning (rotazione della penna): roteare la penna nella mano

di Paolo

Non so a chi possa servire, ma L’effetto è quello di possedere abilità sorprendenti nelle proprie mani. E comunque è molto piacevole da vedere. E credo che potrebbe essere interessante per giocolieri e prestigiatori in varie occasioni.
Qui un gruppo di appassionati tailandesi i “ThaiSpinner” nel loro incontro di quest’anno:

Ci sono molti tutorial come questo (basta cercare pen spinning) che spiegano decine di trucchi e movimenti:

Workshop di Pallone Comico con Matteo Trenti – 3 dicembre 2011

di Paolo

il 3/12/2011 abbiamo organizzato presso Mondo Troll a Vicenza, un bellissimo workshop con Matteo Trenti. In realtà è molto di più: viene insegnato come realizzare uno spettacolo completo con un pallone gigante che interagisce con L’artista.

È una possibilità esclusiva per arricchire il proprio bagaglio, imparare in una sola giornata tutti i trucchi e i segreti di quest’arte e poter poi proporre e “vendere” una capacità che in pochi “AL MONDO” hanno. Per professionisti e per artisti che desiderano arricchire la loro offerta. L’insegnante è di altissimo livello. Attenzione, per poter seguire al meglio gli allievi il numero massimo è stato fissato in 12 partecipanti.

Qui la scheda:

http://mondotroll.it/catalog/workshop.php?id=119

Ilana Yahav e la sand art: dipingere con le mani e la sabbia

di Paolo

Ilana Yahav ha portato a livelli emozionanti L’Arte di dipingere sulla sabbia. La sua tecnica è apparentemente semplice, sabbia su una lastra di vetro colorata, una telecamera che riprende il tutto, luci, videoproiezioni, musiche memorabili e arte. I risultati sono grandiosi.

Questo il suo sito: www.sandfantasy.com

Queste alcune immagini:

Questi alcuni video:

Costruire e suonare una ocarina con le carote (e altri strumenti musicali)

di Paolo

credo che chi ha po’ di passione creativa, possa avere un intero mondo da scoprire con questi esempi. Costruire e suonare strumenti musicali con carote, rape e altre verdure, può sembrare bizzarro, ma sicuramente sarà una dote che non passerà inosservata.

Qui una esibizione con una ocarina carota:

E qui una introduzione a vari strumenti ottenuti con varie verdure:

E qui il tutorial per costruirsi una ocarina carota:

E qui un’intera orchestra tedesca:

Festival delle Luci di Lione: Fete des Lumieres – Lyon

di Paolo

ogni anno a nella seconda settimana di Dicembre si tiene la Fete des Lumieres a Lyon, il Festival delle Luci di Lione, che richiama milioni di visitatori da tutto il mondo. Ogni anno le opere L’Arte luminose sono sempre più belle e sofisticate. Ecco alcune foto e di seguito un video che mostra le incredibili possibilità che si possono ottenere con le luci.

qui il link per chi vuole saperne di più:

http://www.fetedeslumieres.lyon.fr/