Il Mago al Matrimonio!

Si avvicina il periodo clou per le celebrazioni dei matrimoni! Volete integrare il vostro repertorio magico con alcuni effetti per potervi proporre come intrattenitori in questo contesto? Ecco quello che fa per voi!

Il Mago al Matrimonio
Cameriere Pazzo, Walk-Around Magic e Magia per Bambini.

Quante volte ci hanno chiesto di intrattenere in modo magico ospiti, grandi e piccoli, a cerimonie ed eventi conviviali quali matrimoni, comunioni, battesimi, etc.? E quante volte ci siamo chiesti quali giochi effettuare ed in che modo divertire il pubblico degli adulti seduti ai tavoli o i bambini presenti a cerimonie? Scoprendo il personaggio del cameriere pazzo, affrontando il tema della magia effettuata stando in piedi a contatto ravvicinato con il pubblico ed arrivando a scoprire quali segreti possono aiutare un mago per intrattenere al meglio grandi e piccoli faremo un fantastico viaggio nella magia per le occasioni solenni imparando routine, tecniche e gags divertenti.

Sintesi del video ripreso dal vivo durante il workshop tenutosi presso Mondo Troll.
Durata totale: 4 ore e 52 minuti (292 minuti).

DVD 1
– Introduzione
– La consulenza per un evento
– Logistica e tipologie di banchetto
– Coordinamento
– Come farsi conoscere
– Il Cameriere Pazzo
– Lacci da scarpe che si annodano da soli
– La valigetta
– Spettacolo di magia frontale
– Gioco con fazzoletti
– Previsione Gag della carta
– Lettura Gag del pensiero
– Giochi con forzatura di una carta

DVD 2
– Giochi con forzatura di una carta (continua)
– Cartomagia per bambini
– Una borsa di… micromagia
– Kon King
– Roulette Russa
– Le Mosche
– La conta di Elmsley
– Gioco dei tre bicchieri
– Giochi con le spugne
– Mr. Gold – One
– Antigravità
– Le Bacchette Magiche Colorate
– Gioco del piranha

Commenti dei partecipanti al workshop:
– Divertente e interessante come tutti i workshop di Matteo.
– Molto interessante e pieno di spunti. Tutto benissimo!!!
– Interessante e divertente.
– Insegnante bravo e simpatico.
– Interessante e stimolante.
– Perfetto e molto divertente. Molto simpatico.
– Per me prima esperienza, dico molto positiva. Tornerò.
– Ottimo, divertente, pieno di idee, super, super.

Disponibile su www.mondotroll.it

https://www.mondotroll.it/catalog/product_info.php?cPath=195&products_id=22781&sort=2a

Nuovo Video “I Classici della Magia”

I Classici della Magia
Sei routine magiche classiche che ogni buon prestigiatore dovrebbe avere nel suo repertorio.

Con Maurizio Cecchini.
Sei numeri diventati dei classici della magia che sono nel repertorio di ogni mago che si rispetti. Non a caso si parla di numeri e non di trucchi. Non sono flash di pochi secondi, ma effetti che contengono altri effetti e che, sul palco o da vicino, si prendono il loro tempo. Per questo hanno bisogno della vostra verve, oltre che di essere padroneggiati tecnicamente. La Routine dei Bussolotti è quella più impegnativa ma si è subito ripagati la prima volta che la si esegue ad un pubblico. Questi “magnifici sei” necessitano di tempo per essere affrontati, studiati, provati. Non basta acquistarli.
Il video si rivolge sia a principianti che ad esperti. Lo studio delle routine è impegnativo ma divertente e vi ripagherà con gli interessi.

Sintesi del video ripreso dal vivo durante il workshop tenutosi presso Mondo Troll.
Durata totale: 5 ore (300 minuti).

DISPONIBILE SIA IN DVD CHE IN STREAMING (VIMEO)!
http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=22652

Nuovo Libro! Le Lezioni Originali di Magia Tarbell 5 (Lezioni 41-50)

Harlan Tarbell ideò nel 1926 il corso per corrispondenza per prestigiatori, costituito da 60 lezioni, che erano inviate una ogni 10 giorni. Chi seguiva tutto il corso otteneva poi un diploma. Nel corso degli anni quest’opera è divenuta il punto di riferimento per centinaia di migliaia di prestigiatori in tutto il mondo.

In questo libro sono raccolte le lezioni originali, presentate con una accurata traduzione in italiano e con i chiari disegni che le contraddistingueva. L’autore era infatti anche un illustratore. L’opera doveva originariamente essere realizzata da Harry Houdini, ma per mancanza di tempo, egli suggerì all’editore, per le sue capacità magiche, Harlan Tarbell.

Le lezioni sono pensate per accompagnare chi inizia nella magia e forniscono tecniche, routine, discorsi accompagnatori, principi psicologici, suggerimenti di presentazione. Anche chi già possiede competenze sull’argomento, trova in queste lezioni valido materiale per arricchire le proprie abilità.

Questo quarto volume raccoglie le lezioni41-50 dell’opera completa, 460 pagine con 786 disegni b/n.

Questi i contenuti delle lezioni 41- 50.

Lezione 41 – Gli splendidi principi della manipolazione delle palle da biliardo con eccellenti effetti che utilizzano questi principi.

Lezione 42 – Idee nuove per magia poco costosa, presentate in effetti originali da Arthur Pope, Cardini, Bert Douglas e anche da Tarbell, compresi fazzoletti che cambiano colore, combinazioni di palle da biliardo, effetti con frutta e dolci, oltre al famoso ‘popcorn nel cappello’.

Lezione 43 – Grandi principi per produzioni con giacca e cappello. Conigli, ovviamente, oltre ad altri oggetti.

Lezione 44 – Magia chimica e meccanica. Il famoso effetto con il vino e l’acqua e qualche ricetta di cucina magica sono inclusi. Vengono spiegati principi preziosissimi per una magia originale.

Lezione 45 – Magia spiritista: vi vengono insegnati i principi usati dai medium oltre che quelli dei maghi. Come eseguire una seduta spiritica.

Lezione 46 – Prosecuzione della magia spiritista, con sedute spiritiche al buio, proiezione del pensiero, sedute nell’armadio ed escapologia.

Lezione 47 – Principi e routine degli anelli che si uniscono di Laurant e Namreh.

Lezione 48 – Principi su cui si basa il famosissimo ‘albero di mango hindu che cresce’ — sono inclusi anche effetti con altre piante che crescono, un effetto di Kolar, e il misterioso ‘pianta hindu che cresce’ di Tarbell e l’effetto con i petardi.

Lezione 49 – Splendida Magia cinese.

Lezione 50 – La famosa Routine con la Corda di Tarbell.

Qui puoi scaricare il sommario del libro e alcune pagine d’esempio del suo contenuto:
sommariotarbell5.pdf 88 Kb
paginetarbell5.pdf 392 Kb

Per acquistare il libro, vai a questo link:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=22624

Nuovo Workshop Christmas Magico – La magia per bambini a tema Natalizio – 23 novembre 2019

Christmas Magico – La magia per bambini a tema Natalizio – 23 Novembre 2019

Christmas Magico 
La magia per bambini a tema Natalizio
Sabato 23 Novembre 2019 Vicenza
con Matteo Bucci

Un workshop al sapore di biscotti allo zenzero e illuminato dalle lucine dell’Albero di Natale, una giornata dedicata al tema del Natale e a come farlo sposare con la magia per bambini.
Nel corso della giornata Mago Matteo, travestito da Folle Folletto e da Magica Renna presenterà un intero show magico a tema natalizio e verranno studiate insieme tutte le routine proposte. Inoltre verranno presentate routine con attrezzatura classica adattandola al tipo di tema specifico.
Verrà dedicata una parte allo studio delle diverse magie in funzione dell’età dei piccoli spettatori e a quanto sia diverso l’approccio, nell’epoca storica attuale, a figure come Babbo Natale e la Befana.

Programma della giornata:

IL SIGNFICATO DEL NATALE: miti, leggende, storie utili per creare le routine più divertenti.

I PERSONAGGI DEL NATALE: non solo Santa Claus bensì renne, angeli, folletti, pupazzi di neve, la Befana, lo spazzacamino, omini di zenzero…

L’ABBIGLIAMENTO: perché è vero che l’abito non fa il monaco, ma l’occhio vuole la sua parte, soprattutto a Natale.

LA SCENOGRAFIA: come creare un’ambientazione in stile villaggio di Babbo Natale.

LA MUSICA: elemento fondamentale, dal sottofondo musicale alla colonna sonora delle routine.

LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI DI UN MAGO: bacchette magiche, props, attrezzature base (corde, foulard, sacchi a scambio, …) standard adattate al tema del Natale.

ESEMPIO DI CHRISTMAS MAGIC SHOW: Mago Matteo presenterà uno show intero della durata di circa 90 minuti coinvolgendo i partecipanti come fossero piccoli spettatori e a seguire…

STUDIO DELLE SINGOLE ROUTINE: verranno studiate in profondità tutte le routine presentate traendone spunti di confronto, scoprendone segreti e comprendendone tecniche e modalità specifiche

ALCUNI GIOCHI A TEMA PRESENTATI:
– Che fine ha fatto Babbo Natale?
– La cornice magica Natalizia
– Il sacchetto del diavolo di Babbo Natale
– Sacchetto gag Natalizio
– Il camino di Babbo Natale
– La renna dal naso… rosso
– Il bastoncino di Babbo Natale
– Una busta da Rudolf (sacchetto a scambio)
– La gara di corsa delle renne
– Gli angeli del Natale
– Miracolo di Natale
– Cosa beve Babbo Natale?

ADATTAMENTO DI ROUTINE CLASSICHE E MENO CLASSICHE AL TEMA DEL NATALE E DELL’EPIFANIA 

Commenti dei partecipanti al workshop STORYTELLING MAGIC con Matteo Bucci del 12-05-2018

Interessante, molto esaustivo e divertente, utile per avere delle informazioni base per iniziare a fare magia.
Divertente e paziente a far vedere più volte i passaggi e movimenti.
Matteo è stato interessante, coinvolgente e appassionante.
Interessante e coinvolgente. Preparato e metodico.
Molto interessante. Molti spunti validi e pratici. Bravo Mago Matteo.
Molto simpatico, disponibile, pieno di idee.
Frizzante, divertente, ricco di spunti e di idee per uno spettacolo creativo.
Molto coinvolgente e preparato.

A fine della giornata verrà rilasciato un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE.

Informazioni:

Quando: Sabato 23 Novembre 2019

Dove: Presso Mondo Troll – Via Zamenhof 390 – Vicenza

Qui la scheda completa per iscriversi:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=22447

Nuovo Workshop – CatechismoMagico – La micro magia al servizio della catechesi – 14 Marzo 2020

SUPER PROMOZIONE: chi si iscrive entro il 14 febbraio 2020:
paga solo 60 Euro!!!
Dal 15 febbraio 2020 paghi la quota intera di 80 Euro.

CatechismoMagico
La micro magia al servizio della catechesi e dell’annuncio della buona notizia del Vangelo
Sabato 14 Marzo 2020 Vicenza
con Don Valerio Antonioli

Per partecipare al workshop NON servono grandi abilità magiche di manipolazione… 
È indispensabile il desiderio di scoprire, o di implementare una tecnica nuova, facile, per annunciare i valori del Vangelo e di una vita felice. 
Il workshop è rivolto a Catechisti, Educatori di Oratorio, di Animatori di Campi Estivi, Insegnanti, e tutti coloro sono interessati a diffondere i temi del cristianesimo con metodi innovativi…

Programma della giornata:

1. INTRODUZIONE (rilievo di situazione)

– I ragazzi di oggi non ascoltano, forse sentono; non guardano, al massimo vedono. Perchè?

– L’uso dell’immagine come indispensabile sussidio all’annuncio del Vangelo.

– La micro magia al servizio della catechesi; provare per “credere”.

2. LABORATORIO di CatechismoMagico

– Gli strumenti:

a. Acquistati nei negozi di magia e usati pari pari
b. Acquistati e rielaborati
c. Costruiti ad hoc partendo dai più famosi gimmik

– Esempi di catechesi magica:

a. Per presentare alcuni valori astratti dei Sacramenti: 

–  Confessione, 
–  Comunione, 
–  Cresima, 
–  Matrimonio;

b. Per presentare i valori del Vangelo: 

–  la pace, 
–  il perdono, 
–  l’elemosina, 
–  la preghiera, 
–  l’ascolto della Parola, 
–  il rapporto tra genitori e figli, 
–  la maturità cristiana, 
–  la fede, 
–  la speranza, 
–  la carità.

A fine della giornata verrà rilasciato un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE.

Per leggere la scheda completa ed iscriverti segui questo link:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?cPath=625&products_id=22531

È da oggi disponibile il libro Le lezioni originali di magia Tarbell 4 (lezioni 31-40)

Harlan Tarbell ideò nel 1926 il corso per corrispondenza per prestigiatori, costituito da 60 lezioni, che erano inviate una ogni 10 giorni. Chi seguiva tutto il corso otteneva poi un diploma. Nel corso degli anni quest’opera è divenuta il punto di riferimento per centinaia di migliaia di prestigiatori in tutto il mondo. 

In questo libro sono raccolte le lezioni originali, presentate con una accurata traduzione in italiano e con i chiari disegni che le contraddistingueva. L’autore era infatti anche un illustratore. L’opera doveva originariamente essere realizzata da Harry Houdini, ma per mancanza di tempo, egli suggerì all’editore, per le sue capacità magiche, Harlan Tarbell.  Le lezioni sono pensate per accompagnare chi inizia nella magia e forniscono tecniche, routine, discorsi accompagnatori, principi psicologici, suggerimenti di presentazione. Anche chi già possiede competenze sull’argomento, trova in queste lezioni valido materiale per arricchire le proprie abilità. Questo quarto volume raccoglie le lezioni 31-40 dell’opera completa, con 810 disegni b/n. 482 pagine, 25 Euro.

Questi i contenuti delle lezioni 31-40.

Lezione 31 — Mentalismo e lettura del pensiero per crearvi una certa fama. Principi e routine del lavoro del mentalista.
Lezione 32 — Il vostro rapporto con gli altri maghi ed etica di uno spettacolo di Magia. Magia con i fazzoletti di seta — Principi per legare e slegare i nodi magici. Principi per far apparire e sparire i fazzoletti. Begli effetti con i fazzoletti.
Lezione 33 — Magia con le sigarette. Principi di prestidigitazione con le sigarette ed effetti che prevedono l’utilizzo di queste manipolazioni.
Lezione 34 — 12 giochi di magia impromptu con le carte.
Lezione 35 — Prestidigitazione con le carte. Principi utilizzati dai più grandi maghi del mondo e nuovi punti di vista per rendere il vostro lavoro ‘diverso’.
Lezione 36 — Ancora Magia con le carte — Fioriture – Forzature – Falsa conta – Lavoro con quattro assi – Carte che si sollevano – Fontane di carte.
Lezione 37 — Magia orientale, incluso i principi di molti nodi misteriosi e nastri tagliati e restaurati.
Lezione 38 — Continuazione con la Magia Orientale, viene presentato il nodo del pollice giapponese originale di Tarbell, principi di un gioco chimico, un effetto con bastoni, un effetto con palle. Principi per la produzione e la smaterializzazione di cereali, una eccellente produzione di lanterna. In questa lezione si impara magia Cinese, Giapponese ed Hindu.
Lezione 39 — Una varietà di principi ed effetti con la magia con i tovaglioli, alcuni originali di Tarbell ed alcuni usati nei programmi dei migliori prestigiatori del mondo. Inoltre fazzoletti che cambiano colore, fazzoletti che si colorano ed effetti con la bandiera.
Lezione 40 — Importante discussione nell’analisi dei caratteri in relazione alla magia. Inoltre effetti con tovaglioli, bandiere, nastri.

Qui trovi la scheda completa del libro, per potere scaricare alcune pagine del suo interno e per poterlo acquistare:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=22320

Nuovo dvd Street Magic Magia da Strada 2 – con Maurizio Cecchini – Set 2 DVD

Street Magic Magia da Strada 2
Magia divertente sotto il naso degli spettatori

Questo dvd è destinato alla costruzione di uno spettacolo. Comprende una scaletta di trucchi INEDITI.
Come chi mi conosce sa bene, il mago che preferisco è quello che DIVERTE senza però rinunciare alla magia che lascia a bocca aperta, in strada di solito usa oggetti consueti: un mazzo di carte, una bottiglietta d’acqua, un cappello, una cordicella. Tutto può essere esaminato! Il resto lo prende in prestito dagli spettatori: un fazzoletto, un accendino, un anello, una banconota, delle sigarette (la maggior parte sono oggetti che avrebbe con sé anche se non facesse spettacolo). Questo produce una magia più spontanea, economica, duttile, attuale e meno preparata, meno “truccata” quindi più magica!
I trucchi sono incentrati sul Close-up da Sala. Ossia una magia fruibile da un cerchio di spettatori, ma che può accadere sotto il loro naso e qualche volta persino nelle loro stesse mani. 
Inoltre l’idea che intendo sviluppare in questo dvd è quella di non mostrare solo trucchi singoli, ma più effetti concatenati insieme (routine), così da avere dei veri e propri “momenti di spettacolo” già montati.

5 ore 9 minuti (309 minuti).  

Sintesi del video ripreso dal vivo durante il workshop tenuto presso Mondo Troll.

DVD 1

introduzione
strategie
fogli in banconote
routine dei nodi
nodo 1
nodo 2
nodo 3 
costumi
nodo giapponese
pratica nodi
nodo 4 
pratica nodi pt2
uova dalla bocca
tourniquet
misdirection
carte e foulard
doppia penetrazione
carta cambia colore
miscugli
accorgimenti
La banana tagliata
il parlato e la musica
capsula magica
il pubblico
fischietto

DVD 2

apparizione della bottiglia
la carta boomerang
pratica mix
piano da lavoro
anello nella corda
i bussolotti
chiusura spettacolo
anello nella bacchetta

Commenti dei partecipanti al workshop Street Magic – Magia da Strada 2 del 16-04-2011

divertente, chiaro, illuminante, spiega tutte le volte che chiediamo
mi ha tolto molti punti interrogativi sulla gestione del pubblico
è stato bello capire le strategie, molto pratico
ben curato, simpatico, interessante
perfetto!!! Megautile. Ogni magia è stata spiegata molto bene!!! Grande Maurizio!!!
workshop molto interessante, ben strutturato e completo. Porta molta esperienza personale e disponibile a spiegare personalmente.
Efficace e divertente
Molto interessante, diversi spunti non solo sulla magia, ma sull’arte di strada in genere
Davvero ottimo
Paziente e professionale
molto interessante
Ben organizzato, tutto ok.

Chi è Maurizio Cecchini
La storia di Maurizio Cecchini comincia nel 1969, quando a 9 anni inizia ad appassionarsi ai giochi di prestigio. Ma il suo curriculum può iniziare nel 1983, anno in cui entra alla Scuola del Teatro Stabile di Genova dove studierà recitazione fino al 1986.
Nello stesso anno viene scritturato dal Teatro della Tosse. Rinomato per il suo teatro-ragazzi diretto da Tonino Conte
con le scenografie di Emanuele Luzzati.
Nel 1988 è il protagonista dell’ Udienza (di V. Havel) nella rassegna “Teatro Giovane” a Finale Ligure, diretta da Giulio Base.
Dal 1987 al 1990 è con il Teatro Stabile di Genova in quasi tutti i suoi allestimenti. Goldoni, Dürrenmatt, Shakespeare, insieme a: Ferruccio De Ceresa, Renzo Montagnani, Luca Barbareschi, Elisabetta Pozzi.
Si alterna sia come attore che prestigiatore.
Nel 1992 è con il Teatro Stabile dell’Aquila ed è il Mago nelle Mille e una notte.
Con Magicomico presenta il suo primo spettacolo di magia per ragazzi partecipando fra l’altro a “La città in tasca” con la Biblioteca Centrale Ragazzi di Roma.
Nel 1996 collabora con Eurodisney di Parigi.
Nel 1997 per il Teatro di Roma è con Aroldo Tieri e Giuliana Lojodice nel Contafavole. Sempre per il Teatro di Roma conduce un laboratorio teatrale integrato (ragazzi con e senza handicap, insieme) finalizzato alla messa in scena di un testo.
Nel 1998 nasce Slapstrick, la magia per il teatro di strada, che partecipa a tutti i più importanti festival del genere: “Buskers” di Ferrara; “Mercantia” di Certaldo; “Napoli strit festival”; sotto il tendone di “Circumnavigando Festival “ a Genova insieme a Jango Edwards. Con Street Magic è la volta del primo festival del genere in Brasile, l’ “Areoclube festival de rua” a Salvador de Bahia nel 2002.
Nel frattempo in teatro è approdato a svariate rassegne:
“La Versiliana” a Marina di Pietrasanta nel 1999; il “Festival Teatro Ragazzi” di Guardea nel 2001; “Tè a Teatro” a Bucine nel 2002, dove si rinforza l’idea di una magia usata di più per raccontare. Nasce così Il giro del mondo in 80 magie.
Partecipa a diversi programmi televisivi fra cui:
“Il martin pescatore” Rai 3; “I fatti vostri” Rai 1;”I re maghi” Rai 2; “Spazio Ippoliti” Rai 3.Appassionato collezionista ed esecutore di tecniche utilizzate dai bari ai tavoli da gioco, è stato il primo cartomago italiano ad eseguire interi numeri sul gioco d’azzardo. 

Qui la scheda completa per acquistare il dvd:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=22101

Nuovo dvd La Strada Maestra alla Cartomagia – Terza Parte – con Mario Bove – Set di 2 DVD

Studio analitico e approfondito dei capitoli 13 – 20 del volume La Strada Maestra alla Cartomagia.

Questo dvd è adatto per chi vuol iniziare a eseguire giochi e tecniche di Cartomagia. Il suo contenuto è fortemente consigliato anche a quei Cartomaghi che vogliono migliorare ed esibirsi in maniera professionale. Continua lo studio analitico e approfondito del libro La Strada Maestra alla Cartomagia, un testo fondamentale che dovrebbe far parte della biblioteca di ogni cartomago che si rispetti. Qui vengono illustrati i capitoli 13-20 del libro. I partecipanti vengono introdotti nello studio della cartomagia, in modo progressivo come descritto nel libro, ovviamente, molte tecniche e molti giochi che sono diventati dei classici della cartomagia, sono stati revisionati e riadattati ai giorni nostri. Nel dvd verranno fatte citazioni bibliografiche e storiche, per permettere ai partecipanti uno studio più approfondito, di questo testo che ha formato molti cartomaghi. 

5 ore 12 minuti (312 minuti).  

Sintesi del video ripreso dal vivo durante il workshop tenuto presso Mondo Troll.

DVD 1

cap. 13 fioriture assortite
Cambio di colore
Doppio cambio di colore
La carta cangiante
il mazzo animato
il taglio grazioso
La carta che spunta
Il taglio di Charlier
Gli assi acrobatici
cap. 14 rovesciamenti
Primo Metodo
Secondo Metodo
Terzo Metodo
Ritrovamento rovesciato
Il gioco incantato
Un gioco alticcio
Doppio rovesciamento
attività mentale
il miracolo del ciarlatano
cap 15 il miscuglio indiano
lo scalino
la sporgenza naturale
qui cambia tutto
e così la ritroviamo
cap 16 La forzatura classica

DVD 2

Forzatura con una sola mano
Forzatura con scivolata all’esterno
Forzatura con il taglio
Controllo con il miscuglio indiano
Quattro carte uguali
Il gioco del polso (3 varianti)
cap 17 scambi di carte
top change
bottom change
Cap 18 preordinamenti del mazzo
Il tocco selettivo
I Jacks selvaggi
cap 19 routines
cap 20 giochi da scena
three cards across
effetto finale

Commenti dei partecipanti al workshop La Strada Maestra alla Cartomagia Prima Parte del 16-09-2017

Stupendo
Molto utile per tutti coloro che si vogliono avvicinare alla cartomagia
Riesce a trasmettere la sua passione e rende semplice qualunque cosa.
Molto interessante.
Troppo bravo.
Estremamente interessante, professionale e coinvolgente.
Mario Bove è sicuramente professionale.
Interessante.
Ottimo, ben organizzato, ci tornerò sicuramente.

Chi è Mario Bove
E’ un esperto di cartomagia e plurivincitore di premi nazionali e internazionali:
Bacchetta d’argento 1983 (La bacchetta d’oro non venne assegnata).  
Primo premio di cartomagia al Congresso magico internazionale di Saint Vincent 1984.
Primo premio di cartomagia al Congresso magico internazionale di Stresa del 1986.
Primo premio di cartomagia al Congresso magico internazionale di Stresa del 1988.
Unico prestigiatore ad aver bissato la vittoria in entrambi i congressi internazionali (Stresa) con due numeri totalmente diversi.
Unico vincitore del Trofeo Lamberto Desideri (2004), il concorso di cartomagia più anomalo che si sia mai svolto in Italia e nel mondo.
Vincitore del primo Trofeo Kalvin 2006 (Close up).
Secondo premio nella categoria close-up al Congresso magico internazionale di Abano Terme 2012 (primo premio non assegnato).
Vincitore del Trofeo Sitta (Close up) 2014.
Terzo agli Europei 2014 (Fism) nella categoria cartomagia.
Ha partecipato a diversi gala di close-up, i più importanti sono: artista nel gala di close up nella riunione nazionale numero 100 del CMI che si è svolta a Bologna nel 1990.
Artista nel primo congresso magico internazionale interamente dedicato al close up che si è svolto a Lucca.
Dal 1994 dirige la delegazione bresciana del CMI.
Dal 1997 è Direttore responsabile ed Editorialista della Rivista “Cardini Club News”.  
Dopo la morte di Padre Salvatore Cimò che è stato uno dei più grandi divulgatori dell’Arte Magica italiana, è stato chiamato dal editore Don Piccoli Carmelo per assemblare e ultimare Meraviglie Cartomagiche che è la più mastodontica enciclopedia cartomagica del mondo (10 volumi).
I suoi giochi e articoli sono stati pubblicati dalle più importanti riviste nazionali: Magia Moderna, Qui Magia, La Lanterna Magica, Magia, ovviamente Cardini Club News e la rivista americana Genii.
Vincitore del Premio Garatti 2013 (miglior contributo per la rivista Magia Moderna). 
Le sue due pubblicazioni Gli Abili Detective e Un effetto da Gran Premio sono stati dei Best Seller tra i prestigiatori. 
Inoltre, la routine Un effetto da Gran Premio venne eseguito in concorso da un giovane cartomago, il quale si aggiudicò il “Trofeo Arsenio” 2009.
Attualmente ha pubblicato con Andrea Strangio i primi 2 Volumi di Lezioni di Cartomagia. 
Negli ultimi vent’anni ha fatto diverse conferenze in Italia nei più importanti circoli italiani e tenuto diversi corsi e workshop.
Appassionato collezionista ed esecutore di tecniche utilizzate dai bari ai tavoli da gioco, è stato il primo cartomago italiano ad eseguire interi numeri sul gioco d’azzardo. 

Qui la scheda completa per acquistarlo:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=22100

Nuovo libro – Magia con le Banconote di Jean Hugard

Un grande libro su una branca della magia che colpisce molto il pubblico, perché utilizza un oggetto che ha un grande valore psicologico, ma contemporaneamente anche reale: la banconota. 

Qui viene spiegato tutto quello che serve sapere per realizzare effetti magici spettacolari. In maniera sequenziale e didattica, vengono illustrati gli scambi, gli impalmaggi, le sparizioni, 21 effetti magici impromptu con le banconote, il gioco delle banconote nella sigaretta, la banconota nel limone e quattro sue varianti, 16 effetti magici misti.

È molto semplice trovare una banconota chiedendola a prestito da qualcuno del pubblico: gli effetti più efficaci con le banconote sono particolarmente adatti al close-up (presentazioni ravvicinate), sia in salotto che nei club. Non sono richiesti apparati ingombranti e oggetti costosi. 

Mentre lo svolgimento di una routine magica con altri oggetti può essere considerato da alcuni poco accattivante, le avventure e particolarmente le disavventure dei soldi di qualcun’altro creano sempre curiosità e costringono le persone a rimanere incollate alle sedie.

Le abilità e le mosse necessarie per la presentazione di successo di effetti con banconote sono minime e facilmente acquisibili se comparate con quelle richieste per la manipolazione di carte, palline o monete. 

Il segreto principale di quasi tutte le gesta che verranno illustrate in questo volume risiede nella presentazione.

Questa è la traduzione Italiana del libro di Jean Huigard pubblicato per la prima volta nel 1937.

Una banconota, essendo un piccolo oggetto di per se stesso, e in particolare quando arrotolata o piegata, deve essere mostrata sulle punte delle dita. Tutti i movimenti rapidi devono essere rigidamente evitati. È abbastanza facile confondere un pubblico con delle azioni veloci, ma c’è una enorme differenza tra un Effetto di Illusione e un Mistero.

107 pagine, medio formato, rilegato brossura, 40 illustrazioni b/n. Qui la scheda completa dove acquistarlo:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=21926

Qui puoi scaricare il sommario del libro e alcune pagine d’esempio del suo contenuto:

sommario magia con le banconote.pdf 100 Kb
pagine magia con le banconote.pdf 154 Kb

due nuovi giochi closeup con le carte di Mago Pota

di Paolo

due nuovi giochi che aveva mostrato qualche anno fa “Mago Pota” Graziano Roversi e che ora abbiamo realizzato.

Art. 13408 Rudolf

13408 Rudolf
13408 Rudolf

Mostra una ad una 5 carte raffiguranti ognuna una modella sexy diversa.
Chiudile a mazzetto e, tramite la conta della margherita “M’ama, non m’ama”, tenendo e scartando le carte, rimarrai con una sola carta in mano, che rappresenterà la modella che il destino ha scelto per te.

13408b Rudolf
13408b Rudolf

Consegna ora il mazzetto ad uno spettatore e chiedigli di eseguire nuovamente la conta.
La carta che il destino ha scelto per lui, rappresenterà Rudolf! Un sexy boy in veste sadomaso!

13408c Rudolf
13408c Rudolf

Una simpatica e semplicissima routine adatta ad un pubblico adulto prevalentemente maschile.

Carte da gioco in formato 12×18 cm, in cartoncino plastificato opaco antiriflesso.

Facilità 5/5

Qui la scheda completa:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=21805

art. 13409 Il dado invisibile MTC

Estrai da una busta 6 carte e posizionale una a fianco all’ialtra sul tavolo. Riponi anche la busta e spiega che quest’ultima contiene la tua predizione.
Mostra una ad una le carte: una faccia rappresenterà un attore; L’altra faccia un numero da 1 a 6.

13409 il dado invisibile
13409 il dado invisibile

Chiedi ad uno spettatore di “lanciare il dado invisibile” e di dire ad alta voce il numero uscito.
Alza la carta corrispondente a quel numero e mostra L’attore raffigurato.
Prendi ora la busta e mostra al pubblico la tua predizione: è proprio L’attore scelto dallo spettatore tramite il dado invisibile!
Goditi gli applausi 🙂

Una routine semplice che lascerà a bocca aperta il vostro pubblico!

Carte in formato poker 6,3×8,8 cm, in cartoncino patinato.

Facilità 5/5

Qui la scheda completa:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=21802

Nuovo dvd Il Mio Primo Spettacolo Di Magia Close Up con Graziano Roversi

Il mio primo spettacolo di Magia Close-Up
Close-up comico come stupire un pubblico adulto facendolo divertire!!!

13381 il mio primo spettacolo di magia closeup
13381 il mio primo spettacolo di magia closeup

Il DVD intende fornire tutti gli strumenti per montare un vero e proprio spettacolo di close-up per stupire un pubblico adulto in situazioni quali convention, cene aziendali, matrimoni, aperitivi e ovunque ci sia la possibilità di avere un pubblico. Propongo il mio spettacolo di close-up per intero mostrando così come collegare fra di loro le varie routine per ottenere uno svolgimento dinamico insistendo molto su una presentazione vivace e coinvolgente, inserendo gags e battute per renderlo anche comico e quindi più fruibile e meno noioso. Le routine presentate sono state accuratamente selezionate per avere il massimo della resa con il minimo sforzo, ovvero sono semplici da eseguire sia a livello tecnico che a livello di preparazione materiali, ma garantiscono un enorme effetto sul pubblico. Tutte le routine verranno esaminate sia dal punto di vista tecnico che della presentazione in modo che tutti, anche chi non ha mai fatto close-up, al termine del dvd saranno in grado di eseguirle e avranno anche lo spunto per proporle con una adeguata presentazione. Chi lavora con i bambini e ha difficoltà ad approcciarsi con un pubblico più adulto avrà così a disposizione delle vere e proprie chicche da sfoderare in qualsiasi circostanza per stupire anche i più grandi. Anche chi già fa close-up potrebbe sicuramente trovare nuovi spunti e nuove idee per colorare e rendere più comico il proprio spettacolo e le proprie presentazioni.

13381 il mio primo spettacolo di magia closeup
13381 il mio primo spettacolo di magia closeup

6 ore 30 minuti (390 minuti).
Sintesi del video ripreso dal vivo durante il workshop tenuto presso Mondo Troll.

dvd 1
Introduzione
Presentazione Spettacolo
Coltello
Materializzazione
Apparizione Reggiseno
Il Filo Della Vita
Il Dado Invisibile
Test Della Memoria Fotografica
Rudolf

dvd 2
Il Buco Invisibile
Il Mazzo Invisibile
Versamento Liquido
La Sigaretta
I Numeri
La Carta Pensata
La Carta Nel Portafoglio
La Banana Tagliata
Previsione Delle Tre Carte
Un Passo Avanti
Insegnami Un Gioco
Il Fiammifero
Le Palline
Il Giornale

Questo il video della presentazione:

Commenti dei partecipanti al workshop Il mio primo spettacolo di Magia Close-Up del 28-11-2015
Erano le close-up che aspettavo – tutte magie che entreranno nel mio repertorio.
Il workshop più azzeccato per me!!
Ottimo workshop altamente professionale. Complimenti.
Insegnante bravo con tanta esperienza.
È una giornata magica nel vero senso della parola.
Sembra di ritornare bambini.
Interessantissimo per un neofita. Molto disponibile.
Istruttivo coinvolgente.
Mi tornerà sicuramente utile.
Completo!
Eccellente, Mago Pota sei grande.
Divertente e insegnante molto preparato e disponibile.
Ottimo, bravi.

Chi è Graziano Roversi Mago Pota.
Graziano Roversi in arte ziopota si forma a livello teatrale alla accademia della voce di Brescia.
Appassionato di giocoleria e clowneria, dopo aver partecipato a varie manifestazioni locali si fa le ossa girando le strade e le piazze d’italia.
Nel 1997 l’incontro quasi casuale con il mondo dei villaggi turistici è amore a prima vista!
Da quell’estate comincia a girare il mondo lavorando nei villaggi turistici dei Viaggi del Ventaglio leader del settore in Italia.
La possibiltà che il villaggio offre di avere sempre un pubblico, 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana, gli permette di affinare le proprie doti artistiche usandole per fare animazione, ma al tempo stesso sfruttando le tecniche di animazione per condire e colorare le proprie esibizioni.
Dal 2008 partecipa a numerose convention aziendali in qualità di mago specializzato in micromagia ai tavoli.
Iscritto al Cardini club, delegazione bresciana del club magico italiano.
Negli ultimi anni Lavora come Mago Pota in giro per l’Italia proponendo i suoi spettacoli di magia, baloon art, bolle di sapone giganti, arti circensi, close-up e streap-magik

Muore in un incidente in mountain bike sul Lago d’Idro, nell’agosto 2017.

Qui la scheda completa:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=21769

foto e commenti del workshop Magia a Costo Zero del 26 maggio 2018 con Mirko Magri

Sabato 26 maggio 2018 si è svolto presso Mondo Troll il bellissimo workshop Magia a Costo Zero con Mirko Magri.

Questi i COMMENTI DEI PARTECIPANTI:

Soddisfatto! Per L’organizzazione, per Mirko, personaggio unico. Per ciò che ho imparato nella semplicità.
Molto utile, affascinante e curioso, mi servirà per L’attività di clown dottore. Incredibile cosa si può fare servendosi di strumenti molto poco costosi – uno stimolo per la fantasia.
Professionalità, accoglienza, gentilezza, grande assortimento. Mondo Troll Top.
Semplicemente stupore e gratitudine. Ottimo abbinamento magia e psicologia.
Idee magiche accattivanti con poca spesa tanta resa e tanti spunti.
Supercalifragilimichemeraviglioso.
Ottimo maestro, argomento valido per pubblico di bimbi piccoli.
Entusiasta e soddisfatto. Pregi L’attenzione all’aspetto psicologico e pedagogico. Bravi e grazie.
Gioia pura che saprò trasmettere ad altri… ai bimbi in particolare.
Sa trasmettere giochi di magia ma anche sensazioni ed emozioni profonde.
Coinvolgente, mi ha entusiasmato e aperto ad un mondo tutto da scoprire. Empatico, divertente, misterioso, coinvolgente.
Molto istruttivo e molto intenso in modo positivo.
Molto interessante e piacevole.

Qui tutte le foto:

http://mondotroll.it/gallery/main.php/v/magiacostozero2018/

Ingannando Houdini intervista ad Alex Stone

Riporto, con il suo permesso, la bella intervista effettuata da Pierangelo Garzia a Alex Stone, riguardante il suo ultimo libro “Ingannando Houdini” edizioni Troll Libri, che si può acquistare qui:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=21652&sort=2a

di Pierangelo Garzia

Alex Stone è una figura interessante nel panorama dell’arte magica. Perché non è solo un prestigiatore. Non è solo un illusionista addentro alle varie tecniche cartomagiche, oppure mediante monete e tutte le altre possibilità che offre di ingannare i sensi e la mente del prossimo la cosiddetta magia a vista (tecnicamente micromagia, in lingua close-up magic). Per eseguire questi numeri magici con efficacia occorrono anni e anni di studi teorici, ma soprattutto pratici. Allenamento continuo. Per alcuni addirittura ossessivo. Meglio se sotto la guida di maestri esperti. Professionisti magari pluripremiati nei vari consessi internazionali. Alex Stone si racconta appassionatamente, ironicamente e pure spudoratamente, in questo suo libro di memorie magiche: Ingannando Houdini. Prestigiatori, mentalisti, patiti di matematica e poteri nascosti della mente.

Una vera e propria autobiografia, unica nel suo genere, degna di un film, di cosa significhi, cosa debba affrontare chi si avventuri, da zero, lungo il tortuoso, ispido cammino, per assurgere al titolo di mago. In un ambiente, quello dei professionisti dell’arte magica, molto selettivo, esclusivo, geloso dei propri segreti. Alex Stone passerà infatti i suoi guai per avere svelato alcuni di questi segreti su una rivista destinata al pubblico generico. Ma proprio perché, come dicevo all’inizio, Alex Stone non è solo un illusionista. È anche un divulgatore scientifico con una formazione in fisica. Ha una mentalità da ricercatore e di sperimentatore. E del resto la magia, al pari della scienza è, al più alto livello, ricerca, sperimentazione e innovazione. Continue. Costanti. Viceversa non avrebbe potuto sopravvivere, evolversi, adattarsi ai gusti del pubblico anche attraverso le nuove tecnologie, per migliaia di anni fino ai giorni nostri.

Alex Stone si rende conto presto che la magia è anche, soprattutto, psicologia. Perché, come dice un principio assoluto della magia, non avviene nelle mani del mago ma nella mente dello spettatore. Se ne rende conto a tal punto Alex Stone, che per approfondire gli aspetti percettivi e cognitivi della magia incontra, impressiona con i suoi trucchi e infine collabora con la psicologa ricercatrice Arien Mack, allora direttrice del Perception Lab presso la New School for Social Research di New York,  in ricerche sull’attenzione e sviamento dell’attenzione (misdirection, la pietra miliare di tutta la magia).

La magia esiste perché i nostri sensi sbagliano. La nostra percezione è fallace. La nostra attenzione può essere sviata. La nostra memoria non è perfetta. Addirittura la nostra mente può creare false memorie. Tutto nella magia, come del resto nell’inganno e nella truffa, affonda le proprie radici nella psicologia. Come scrive Alex Stone: «Come per ogni trucco magico, la sola tecnica non è che una piccola parte dell’illusione. La psicologia è l’ingrediente segreto».

Ecco allora che i trucchi magici entrano sempre più spesso nei laboratori di ricerca psicologica e neuropsicologica: rappresentano mezzi perfetti per indagare la mente umana. Specie con il supporto delle moderne tecniche di registrazione e visualizzazione dell’attività cerebrale. Un campo affascinante, promettente, da cui sgorgano sempre più stimoli e pubblicazioni scientifiche. Il rapporto tra magia e scienza è agli inizi, ma già promette bene. E personaggi come Alex Stone stanno dando e daranno contributi certamente importanti.

Perché hai intitolato il tuo libro Fooling Houdini (Ingannando Houdini in italiano)?

Il titolo del libro allude a una storia su Dai Vernon, il più influente artista di primo piano del ventesimo secolo, anche conosciuto come The Man Who Fooled Houdini. Houdini si vantava che nessun uomo potesse ingannarlo tre volte con lo stesso trucco. La magia dipende molto dall’elemento sorpresa, motivo per cui ai maghi non piace ripetere un effetto per lo stesso pubblico. Gli anni passarono e la sfida andò insoddisfatta. Poi, nel 1922, durante una cena tenuta in onore di Houdini, Dai Vernon, di cui pochi avevano sentito parlare all’epoca, mostrò a Houdini la versione di un trucco chiamato carta ambiziosa: una carta firmata ritorna in cima al mazzo dopo essere stato messa nel mezzo. Vernon ha ripetuto l’effetto molte volte e Houdini è stato completamente ingannato! Più in generale, il titolo del libro si riferisce al fatto che i maghi cercano sempre di ingannarsi l’un l’altro con nuovi trucchi.

Parli di magia come di un linguaggio universale che raggiunge tutti. Intendi come l’arte o la musica?

Sì! Puoi fare un trucco magico per qualcuno in qualsiasi parte del mondo e di solito sorriderà. Tocca qualcosa in noi che è legato alla nostra natura profonda, credo.

Qual è la relazione tra magia ed emozioni? E tra magia e memoria?

Penso che tutta la magia, o almeno tutta la buona magia, generi potenti emozioni. La memoria è difficile e le persone spesso hanno difficoltà a ricordare correttamente cosa succede in un trucco. (Le emozioni, ovviamente, influenzano anche il modo in cui ricordiamo le cose). I maghi cercano intenzionalmente di fare confusione con i ricordi delle persone, così il pubblico crederà che una cosa sia accaduta quando in realtà qualcos’altro ha avuto luogo. Ma ciò che la magia rivela è che il ricordo è fallibile e può essere manipolato. Qualcosa che va ben oltre la magia.

Un mago può essere ingannato?

Assolutamente! Questo è uno dei malintesi che molte persone hanno sulla magia. I maghi, infatti, si prendono sempre in giro l’uno con l’altro con nuovi trucchi. Ci sono tornei in tutto il mondo in cui i maghi competono l’uno contro l’altro. Questo spirito competitivo guida una notevole innovazione nella creazione di nuovi effetti.

Cosa consiglieresti a coloro che vogliono difendersi dalla frode, dall’inganno e dalla manipolazione della vita quotidiana?

Beh, consiglierei di leggere e studiare la base della psicologia delle truffe. La maggior parte delle truffe ha qualcosa in comune. Primo e soprattutto: se qualcosa sembra troppo bello per essere vero, come si è soliti dire, allora lo è quasi sempre.

Scrivo e dico spesso che la magia è darwiniana, evolutiva: si adatta ai gusti, alle culture e soprattutto fa uso di tutto ciò la tecnologia e la scienza si rendono disponibili in un determinato momento della storia. Sei d’accordo?

In una certa misura direi di sì. Come tutta l’arte è conforme ai gusti del momento e cambia con la sensibilità delle persone. Ma ci sono anche aspetti senza tempo della  magia, ecco perché vedi trucchi simili che attraversano i secoli.

La magia è una psicologia empirica, sperimentale, che attraverso i  secoli ha fatto scoperte sulla percezione, la memoria e l’illusione. Scoperte che la psicologia cognitiva ha recentemente iniziato a capire. Come può la magia oggi aiutare la psicologia e le neuroscienze?

La magia, nel suo cuore, sta giocando con i limiti della percezione umana. Nel cercare di capire la magia, finiamo per fare domande su come la mente percepisce il mondo e analizza l’esperienza quotidiana, su come funziona la mente. E perché a volte fallisce. Studiare il modo in cui la magia ci inganna è una finestra sul cognitivo sottostante, sui meccanismi che ci rendono umani. Alcuni neuroscienziati ora stanno persino usando magia per studiare il cervello.

Studiare fisica ti ha aiutato a diventare un mago? Come?

Penso che entrambi comportino un simile fascino per il mistero e lo sconosciuto. Inoltre, ci sono molti trucchi che coinvolgono la matematica. Ancora, entrambi sono abbastanza nerd!

Quanti anni e quante ore di allenamento al giorno ci vogliono diventare un buon mago?

La cosa bella della magia è che puoi iniziare a farlo subito. Ci sono molti trucchi divertenti per i principianti. Non credo davvero nella regola delle 10.000 ore di pratica. Ognuno è diverso. Ma diventare un esperto richiede anni lavoro diligente.

Parli della passione per la magia e per sempre nuovi trucchi come  di una droga: perché?

Penso che sia avvincente. Da quando ho imparato il mio primo trucco ero agganciato. Una volta che inizi vuoi proseguire, desideri imparare sempre cose nuove, effetti sempre più creativi.

Perché forme di magia come il mentalismo e la Bizarre Magick hanno successo oggi?

Sono forme di magia che attirano una nostalgia gotica, sorte di recente. Ma anche queste espressioni mostrano una magia differente da quella a cui siamo abituati. Soprattutto il mentalismo può sembra qualcosa di completamente diverso, motivo per cui molte persone sono convinte che sia in qualche modo reale. È importante riconoscere, tuttavia, che comunque è tutto, ancora, una sorta di inganno.

Cosa consigli a un ragazzo che oggi voglia intraprendere una carriera come mago?

Circondati di altri appassionati di magia. È la cosa più importante. Compra alcuni libri e video, carte e monete. Basta iniziare. Divertiti!

Cosa ne pensi dei tutorial in rete: sono dannosi o utili per la magia?

Penso che siano molto utili. Aiutano le persone ad imparare la magia, chiunque può farlo. Impara ora. Sono grandiosi e conducono alla feconda impollinazione incrociata di idee.

Due domande all’editore italiano di Ingannando Houdini. Paolo Michelotto, in società con i fratelli, ha fondato nel 1994 Mondo Troll che si occupa di pubblicare libri e video, organizza workshop e vende materiali correlati alla magia e prestidigitazione, all’animazione e agli argomenti correlati.

Perché avete deciso di pubblicare in italiano il libro di Alex Stone che si discosta dai consueti manuali magici?

Il libro di Alex Stone è una lettura affascinante per il lettore che non sa nulla di magia. Per chi ne sa qualcosa ed è appassionato, come noi, è doppiamente affascinante. Racconta di persone reali esistenti nel mondo dell’illusionismo, di episodi accaduti nei congressi magici, di tecniche impossibili, di storie vecchie ma viste sotto un’altra luce, di corsi avanzati con personaggi famosi. E racconta la dedizione quasi maniacale per quest’arte. È un inoltrarsi in profondità nel mondo della magia con gli occhi di un prestigiatore estremamente abile non solo nella sua arte, ma anche in quella della scrittura. Per noi come editori è quindi un privilegio aver pubblicato un libro così ricco, emozionante, divertente e approfondito sull’arte a cui da 20 anni ci dedichiamo.

A chi si rivolge Ingannando Houdini?

È un libro divertente, curioso e ricco che può essere letto da chi non conosce per niente la magia, dal neofita assoluto di quest’arte, ma anche da chi ha ottime conoscenze e esperienze magiche, che troverà rispecchiate nei diversi capitoli.

Qui il link all’intervista:

https://neurobioblog.com/2018/05/15/ingannando-houdini-intervista-ad-alex-stone/

foto e commenti del workshop Storytelling Magic con Matteo Bucci del 12 maggio 2018

Ecco i commenti dei partecipanti al workshop di Storytelling Magic con Matteo Bucci, che si è tenuto nella nostra sede Mondo Troll, il 12-05-2018

COMMENTI DEI PARTECIPANTI:
Interessante, molto esaustivo e divertente, utile per avere delle informazioni base per iniziare a fare magia.
Divertente e paziente a far vedere più volte i passaggi e movimenti.
Matteo è stato interessante, coinvolgente e appassionante.
Interessante e coinvolgente. Preparato e metodico.
Molto interessante. Molti spunti validi e pratici. Bravo Mago Matteo.
Molto simpatico, disponibile, pieno di idee.
Frizzante, divertente, ricco di spunti e di idee per uno spettacolo creativo.
Molto coinvolgente e preparato.

Qui tutte le foto del workshop:

http://mondotroll.it/gallery/main.php/v/storytellingmagic/?g2_enterAlbum=1

nuovo libro INGANNANDO HOUDINI di Alex Stone

Ingannando Houdini

Un testo eccezionale che ti farà meditare su moltissime cose, ma soprattutto sul perché e su come la tua Magia funzioni e su quali meccanismi questa sia basata! Come viene percepito un miracolo da parte del pubblico? Cosa è davvero capace di registrare la nostra mente di tutto ciò che l’occhio vede?
Perché alcuni effetti continuano a ingannarci anche quando si sa come funziona il trucco? Quanto occorre allenarsi? Possono davvero essere utili anche degli studi accessori su arti diverse dall’illusionismo (tipo dizione, danza, mimo, recitazione, clowneria)?
Questi e altri quesiti sono trattati, spiegati e discussi in questo volume, ma non fare l’errore di pensare che si tratti di un testo destinato ai soli prestigiatori tutto incentrato su teorie complicatissime. ANZI! L’autore parla di sé stesso mettendosi completamente a nudo — a volte anche in maniera indecorosa e quindi divertentissima — partendo dai suoi sbagli clamorosi degli esordi e spiegando il suo percorso di crescita come persona e come mago-prestigiatore fino a giungere ad uno stato di consapevolezza e di soddisfazione personale ottimali.

Ingannando Houdini

Si tratta di un testo spesso divertente, a volte toccante, comunque sempre intimo, sincero, autobiografico e illuminante. Sono trattati e spiegati con parole degne di un ottimo testo scientifico divulgativo concetti appartenenti alla fisica, alla biologia, alle neuroscienze, alla matematica e alla statistica (e non solo). Ma anche i loro legami con gli aspetti tipici del fare Magia per un pubblico: la misdirection, il trucco, il mantenimento del segreto, la presentazione e l’arte della scena. Sono citati, sezionati, talvolta presi in giro e spesso ammirati molti prestigiatori, alcuni tra loro tuttora viventi e in attività, che hanno avuto un ruolo fondamentale nella crescita artistica dell’autore.

Ingannando Houdini

In questo libro, tecnicamente qualche trucco è descritto, sebbene non sia insegnato (notare la differenza), per cui non apprenderai giochi particolarmente nuovi. Ma per chi vorrà trarre spunto dalle migliaia di esperienze che l’autore ha fatto e descrive minuziosamente in queste righe, ci sarà una vera miniera di conoscenze pronta per essere usata. Insomma, un testo particolarissimo che può essere letto come una semplice autobiografia, come un trattato di varie branche scientifiche esposte con parole semplici, come un compendio di arti d’esibizione, come una guida per i prestigiatori in crescita personale. O magari, come tutte queste cose messe assieme sull’onda di un’autobiografia irriverente.

302 pagine, rilegato cucito, con alette.

Ingannando Houdini è uno studio molto intelligente e avvincente di una delle sub-culture più incomprese d’America, e allo stesso tempo la storia della ricerca di un uomo per sondare i misteri della magia, della scienza e dove esse si incontrano.
John Hodgman,
autore di The Areas of My Expertise

Ingannando Houdini è un viaggio irresistibile ed illuminante nel mondo della magia. Stone ha scritto una storia magistrale che esplode di energia, inventiva e un senso di meraviglia in ogni pagina. Non ho potuto metterlo giù fino alla fine!
Steven Levitt,
co-autore di Freakonomics

Un libro di memorie esilarante e illuminante… Meno guida pratica, e molto più racconto sulle personalità bizzarre, le lotte intestine e la dedizione sbalorditiva e la destrezza, necessarie per essere un vero grande mago.
The New York Post

Un libro allegro e curioso su un mondo in cui si intersecano matematica, fisica, scienza cognitiva e pura passione fanatica… Questo libro è più di una serie di aneddoti. È uno sforzo per esplorare la variopinta sottocultura degli appassionati di magia e la seria base teorica dei trucchi che fanno.
Janet Maslin, The New York Times

La narrazione è avvincente perché viene venata di una domanda molto umana: cos’è la verità? Potrebbe sembrare troppo filosofico per un testo così divertente, ma quando Stone invoca questa domanda si presenta come una frase perfetta.
The Boston Globe

Prima di leggere questo libro, pensavo che la magia fosse un po’ sciocca. I maghi che avevo nella mia memoria indossavano mantelli e trucco. Estraevano colombe dal loro cappello e utilizzavano molto fumo. Ma in Ingannando Houdini, Alex Stone rivela un mondo molto più profondo e affascinante di quanto avessi mai immaginato. Dopo aver fallito alle Olimpiadi della Magia a Stoccolma, Stone prende sul serio l’arte dell’illusione. Frequenta scuole di magia e cerca di padroneggiare le migliori tecniche con le carte del mondo. Lungo la strada, impara come gli imperi criminali sono stati costruiti su antiche truffe magiche. Studia l’arte della lettura mentale. E spiega come i maghi sfruttano i punti ciechi cognitivi per rendere l’impossibile accadere in pubblico. Percorre ogni angolo oscuro del mondo magico alla ricerca dell’obiettivo finale: una routine così forte da ingannare altri colleghi prestigiatori in una delle più importanti competizioni magiche. Ci riesce? Ti direi la risposta, ma questo rovinerebbe la magia.
Benjamin Moebius

Ingannando Houdini di Alex Stone è una delizia. Iscritto al dottorato di fisica alla Columbia University, lascia tutto per immergersi nel mondo oscuro della magia. Scrive con arguzia, acutezza scientifica e grande umorismo. Ci immerge in un mondo affascinante in cui pochi sono mai entrati.
Buzz Bissinger,
autore di Father’s Day e Friday Night Lights

Quello che mi è piaciuto di più di Ingannando Houdini è il mondo in cui ci porta dentro: questi gruppi ristretti di prestigiatori ossessionati che reinventano la loro arte… Questo libro ti fa venire voglia di fare trucchi magici e ti spiega quanto sia difficile farli bene.
Ira Glass,
conduttrice di This American Life

Qui puoi scaricare il sommario del libro e alcune pagine d’esempio del suo contenuto:
sommarioingannandohoudini.pdf 58 Kb
pagineingannandohoudini.pdf 195 Kb

Qui la scheda completa:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=21652

Nuovo Niffen Tube Transformation Tube Changing Canister Super PRO MTC

Il Niffen Tube, anche conosciuto come Transformation Tubo oppure Changing Canister, è un recipiente grande come una piccola borraccia per liquidi.
È realizzato completamente in alluminio.
Permette di realizzare scambi sotto agli occhi degli spettatori.

Puoi trasformare acqua in fazzoletti, zucchero in caramelle, banconote in banane di spugna, biglietto con scritta una scelta in mutandine di seta.

Solido, costruito per durare una vita. Facilissimo da usare.

Grande, di qualità perfetta, in alluminio tornito.
Bello da vedere, bello da usare. Per professionisti e chi ama il meglio della magia.

Alto 16 cm, diametro 5,5 cm. Peso 450 g

Qui la scheda completa:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=21610

Qui il video che lo illustra:

Foto e commenti workshop La Strada Maestra alla Cartomagia Seconda Parte con Mario Bove 13 Gennaio 2018

Queste le foto e i commenti del workshop La strada Maestra alla Cartomagia Seconda Parte con Mario Bove  13-01-2018

COMMENTI DEI PARTECIPANTI:
Molto interessante, ben strutturato e i vari argomenti ed effetti ben spiegati
Tutto positivo, ottima preparazione e disponibilità.
È stato molto utile per capire più a fondo il libro e gli effetti in esso spiegati. Soprattutto con il professionista Bove.
Interessante e completo
L’insegnante è preparatissimo e coinvolgente. Il clima è costruttivo.
Molto interessante, di un livello discreto, non troppo difficile e quindi capibile al 100%; pause azzeccatissime; impegnativo e fruttuoso.
Semplice, simpatico e capibile.
Molto interessante come il primo a cui avevo partecipato. Spiegati in modo esaustivo i capitoli senza mai essere noioso o ripetitivo. Complimenti!!
Conciso, chiaro, ottima presentazione.
Indispensabile per comprendere a fondo il contenuto del libro.
Istruttivo, completo, intenso.

Qui tutte le foto:

http://mondotroll.it/gallery/main.php/v/stradamaestracartomagia2/?g2_enterAlbum=1

nuovo workshop Cartomagia Facile di Forte Impatto con Marco Critelli

Cartomagia Facile di Forte Impatto

Tecniche, trucchi ed effetti cartomagici che ti trasformeranno in un vero mago delle carte.

Sabato 15 Settembre 2018 Vicenza – con Marco Critelli

La Cartomagia da sempre è una delle branche più affascinanti della Magia e non esiste prestigiatore degno di questo nome che non abbia nel suo repertorio almeno un gioco con le carte. Con questo workshop imparerai le principali tecniche cartomagiche, i miscugli più efficaci, le tecniche di controllo e soprattutto moltissimi giochi di prestigio con le carte di facile esecuzione, ma di forte impatto sul pubblico.

Programma della giornata:

Perché la magia con le carte piace tanto al pubblico
Il maneggio
il miscuglio all’italiana
il miscuglio all’iamericana
Tagli reali
Falsi tagli
Le fioriture
I ventagli
Controllare una carta
Controllare più carte
Forzare una carta
Forzare più carte
I gimmick
La carta chiave
Double Lift
L’impalmaggio
Mazzi truccati
La routine perfetta
Effetti di previsione
Effetti di localizzazione
Cambi, trasposizioni e trasformazioni
Mentalismo
Divinazione
e molto altro.

COMMENTI DEI PARTECIPANTI al workshop MAGIA PER BAMBINI TOSTI del 16-01-2016 con MARCO CRITELLI
molto bello e divertente
meraviglioso
tutto meraviglioso e personale qualificato
molto valido, esauriente, simpatico
excellent, perfetto
utilissimo, divertente, efficace
tutto molto bello
bellissimo, diverte e meraviglia non solo bambini ma anche gli adulti
eccezionale, ottimo insegnante
la vita è una cosa magnifica e questa riunione lo conferma
ottimo da tutti i punti di vista
Mago Marco super!
Nonostante abbia già un bel quadro della clowneria, questo corso mi ha soddisfatto tantissimo.
Grande Marco Critelli
E’ stato un corso utilissimo perchè sono state spiegate magie semplici da realizzare ma di grande effetto. Complimenti all’iargomentazione e al “mago”. Tutto ottimo.
Ottimi spunti da inserire nei giochi.
Davvero ottimo!! Una marea di idee, consigli ed effetti favolosi che sicuramente adopererò professionalmente.
Ottimo, divertente, da rifare, complimenti.
Favoloso, imparato molto.

COMMENTI DEI PARTECIPANTI (workshop magia impromptu con marco critelli 28-05-16 mondo troll vicenza):
Interessante, descrittivo.
Bellissimo, fantastico, molto molto interessante. Ottimi spunti. Marco un mimo.
Preparato, coinvolgente, con tanta esperienza.
Ha scelto effetti di base, adatti perfettamente a noi studenti.
Marco è stato bravissimo nelL’illustrare i vari giochi. Persona molto esperta ma alla mano. Molto bello e divertente.
Mai noioso, originale e simpaticissimo.
Bellissimo.
Molto interessante, secondo le mie aspettative, ben organizzato, ottimo relatore.

Qui la scheda completa:

http://mondotroll.it/catalog/workshop.php?id=254

Apparizione della Carta nella Cornice

Un classico dei giochi con le carte, ma costruito con materiali di prima qualità e con precisione.

Una carta viene liberamente selezionata da un mazzo mescolato, firmata da uno spettatore e poi reinserita nel mazzo, che verrà nuovamente mescolato.

Il mago ora posizionerà il mazzo sul tavolo e prenderà dalla tasca della sua giacca un sacchetto di velluto nero, con L’apertura ermeticamente sigillata da alcuni giri di un elastico.

Il sacchetto viene consegnato ad uno spettatore che, aprendolo, scoprirà al suo interno due lastre trasparenti di acrilico sigillate da 8 elastici sia in lunghezza che in larghezza.

Tra queste due lastre trasparenti ci sarà… la carta scelta e segnata dallo spettatore!

Fornito tutto il necessario e le istruzioni in italiano. Dovrai procurarti solamente un mazzo di carte.

Tecniche da conoscere (che si trovano ad esempio nel libro “La Strada Maestra alla Cartomagia” ed. Troll Libri) miscuglio indiano, impalmaggio carta.

Qui la scheda completa:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=21484

Nuovo gioco Indovina la carta pensata di Mondo Troll Creazioni

Un effetto straordinario di mentalismo.
Fai PENSARE qualsiasi carta ad uno spettatore. Tu non puoi conoscere la sua scelta.
Mostri a lui delle schede trasparenti con stampate delle carte e gli chiedi se la carta che lui ha pensato è presente nella scheda mostrata. Se SI, la metti da una parte, se NO la metti da un’altra.
Fai due pile di schede. Poi chiedi che lui si concentri sulla carta pensata.
Istantaneamente tu la nomini correttamente. Il tutto in pochi secondi.

Viene fornito un pacchetto di 8 schede trasparenti circa 13 cm x 7 cm in materiale robusto di ottima qualità in cui sono stampate alcune carte del mazzo.

Gli spettatori saranno stupiti di tanta abilità. È un gioco che si può fare ai tavoli, o direttamente sulla mano di un volontario.

Estremamente facile, ma di enorme effetto. Le persone che vedono si chiederanno a lungo come sia stato possibile.

Per la sua qualità costruttiva, è un gioco che durerà anni.

Qui la scheda completa:

http://mondotroll.it/catalog/product_info.php?products_id=21468