Cerca
NomeCodiceDescrizione
Nome+DescrizNome+Codice
Blog Mondo Troll
Clicca per Mondo Troll su Facebook
Clicca per Mondo Troll su Instagram
Click to translate the page
Inizio » Catalogo Clienti: Cosa Dicono di Noi Orario negozio  |  Dove siamo  |  Scheda cliente  |  Carrello  |  Acquista  |  FAQ   
I Workshop di Mondo Troll
Kamishibai
racconti in valigia
Sabato 07 Settembre 2013 Vicenza
con Paola Maria Ciarcià
Il “racconto in valigia” si ispira al kamishibai, dal giapponese kami (carta) e shibai (teatro); un teatro itinerante di immagini e di parole che ebbe grande diffusione in Giappone fra il 1920 e il 1950. Il narratore si spostava in bicicletta di villaggio in villaggio portando sul portapacchi una cassetta di legno il butai simile ad una cartella scolastica. Una volta aperta si trasformava nel proscenio di un teatrino sul fondo del quale scorrevano le immagini di personaggi e ambienti disegnati su cartoncini rettangolari. La voce del narratore raccontava storie che avevano come protagonisti animali, mostri, personaggi fantastici e bambini. Per dare maggior ritmo alla narrazione il cantastorie suonava strumenti a percussione e piccoli gong che appunto contrassegnavano i momenti più intensi del racconto. Questa semplice tecnica di narrazione itinerante che ci perviene da paesi lontani, affascina non solo per l'intensità degli effetti scenici ma anche per l'immediatezza con cui è possibile realizzare immagini. Si presta a essere utilizzata per la messa in scena di una fiaba, di una leggenda o ancor meglio per la rielaborazione e il rifacimento di una storia tratta da un libro. Come contenitore di storie è uno straordinario strumento per l’animazione alla lettura e per fare teatro minimo a scuola, in biblioteca, in ludoteca, a casa. E’ un invito al piacere di leggere un teatro che non sale in cattedra ma la usa come luogo scenico creando un forte coinvolgimento tra attori e pubblico.
Programma della giornata:
1. Breve introduzione sulla storia del Kamishibai e approfondimenti per l’utilizzo del kamishibai come teatrino delle ombre e per trasformare una lezione scolastica in racconto

2. La storia : invenzione del testo, la sequenza narrativa, il menabò
Attraverso tecniche di scrittura creativa rodariane si procederà alla stesura di un testo. Verranno individuate le sequenze e impostate le corrispondenti illustrazioni.

3. Le immagini: progettare e realizzare le tavole illustrate
Preparazione delle tavole illustrate in questa fase verranno dati suggerimenti di inquadratura e scelta dei soggetti da rappresentare. Si utilizzeranno per la realizzazione delle immagini la tecnica del collage a strappo o ritaglio con carta tempera e con carta nera e tonale.

4. Narrare: tempo, ritmo e voce
Il percorso prevede la rappresentazione delle storie prodotte in modo da poter sperimentare e provare le modalità di lettura e di modulazione della voce, compresi piccoli accorgimenti sonori, coloriture musicali che serviranno a sottolineare i vari passaggi dell’animazione teatrale.

Come si usa il Kamishibai

Per impaginare e leggere un racconto-kamishibai, il narratore inserisce nella fessura laterale del butai , cioè del teatrino di legno, le illustrazioni. Aprendo il teatro e posizionandolo in modo che tutto il pubblico veda le illustrazioni, il kamishibaya legge il racconto da dietro e fa scorrere la prima tavola dietro all’ultima. Ogni immagine è numerata sul retro, affinchè quest’ultima appunto, possa avere sempre il testo corrispondente e progressivo nell’ultima tavola. Così proseguendo si da ritmo alla narrazione. Il kamishibai permette inoltre di creare un’atmosfera magica, soprattutto se si cura il suo allestimento nei particolari. Ad esempio una luce soffusa, una musica di sottofondo contribuiscono ad attirare l’attenzione sul racconto.
Proprio per le sue ridotte dimensioni il pubblico deve essere poco numeroso e raccolto intorno al teatrino e al narratore: per questo sono ottimali luoghi protetti dal rumore, quali librerie, biblioteche, aule scolastiche, case private, angoli di giardino.
Creata l’atmosfera ecco il momento dell’apertura della valigia: si richiede silenzio assoluto e che la storia abbia inizio!

Verrà rilasciato un doppio attestato di partecipazione da parte di Edizioni Artebambini ente accreditato MIUR e da parte di Mondo Troll
Informazioni:
Quando: Sabato 07 Settembre 2013
Dove: Presso Mondo Troll - Via Zamenhof 390 - Vicenza
Come arrivare: Ecco le indicazioni per raggiungerci dalla stazione + autobus tempo circa 30-45 minuti (se le coincidenze sono fortunate).

Dalla stazione prendere l'autobus linea 1 - direzione TORRI,
chiedere all'autista, e scendere alla fermata vicino Villaggio Americani (non caserma Ederle) - FORO BOARIO,
poi a piedi proseguire in direzione autostrada x 500 metri,
girare a destra e passare davanti a BUFFETTI e poi all'albergo ARIES,
passato l'albergo girare a destra, lì inizia via Zamenhof,
proseguire per circa 2 km finchè trovi un dosso rallentatore di traffico,
girare a destra e tra due capannoni, al numero civico 390 (attenzione da un lato della strada trovi i civici pari sull'altro lato i civici dispari) ci trovi (vedi anche un'insegna di tre metri con scritto MONDO TROLL).

Qui trovi piantina della zona: dove siamo
Ma di solito consigliamo di prendere un taxi dalla stazione al costo di circa 10-13 euro.

SE VIENI IN CAMPER

La migliore area è:
Area attrezzata sosta camperweb in Via Bassano, vicino stadio; a due passi centro storico. Assistita, recintata, servizi, collegata ogni 10 minuti al centro storico con bus navetta linea 10. A pagamento: euro 4,50/24/h compreso camper service e biglietto bus navetta A/R per il centro storico fino a 5 persone; euro 1,50 solo sosta notturna (19,00 - 9,00). Segnalata da Camping Club Palladio.
Coordinate GPS N 45°32.590 E 11° 33.534

Dall'area arrivate a noi in circa 10-15 minuti.

Oppure vicino a noi ci sono i parcheggi delle ditte, non sono attrezzati e siamo in zona industriale quasi deserta di sera.
Orario: Inizio 9.30, fine 18.00. Pausa caffè mattino e pomeriggio. Intervallo per il pranzo dalle 12.30 alle 14.00
Costo: Euro 100 che include caffè, pranzo, bevande. Durante il workshop verrà realizzato un video che sarà messo in vendita nelle settimane successive. A tutti i partecipanti verrà consegnato un attestato di frequenza al workshop.
Per chi ha necessità di alloggio: clicca qui, scorri la pagina fino in fondo, inserisci Vicenza e avrai una lista degli alloggi di Vicenza.
I due hotel da cui è possibile raggiungere Mondo Troll a piedi sono Hotel Aries e Hotel Victoria.


Chi effettua il versamento prima del 60° giorno della data del workshop ha lo SCONTO DEL 20% (quindi 80 euro).
Chi effettua il versamento dal 59° giorno al 30° giorno prima della data del workshop ha lo SCONTO DEL 10% (quindi 90 euro).
Chi effettua il versamento dal 29° giorno in poi, paga la quota intera.
Come iscriversi: Primo: chiedere se c'è disponibilità posto tel 0444-913784, oppure scrivendo un'email a
indirizzo email

Secondo: versare della quota d'iscrizione tramite:
1. c/c postale 36391324 intestato MONDO TROLL S.N.C. DEI F.LLI MICHELOTTO PAOLO GABRIELLA E STEFANO - Via Zamenhof 390 - 36100 Vicenza.
2. Bonifico bancario: Cassa Risparmio Veneto Spa - Filiale: 36040 Torri di Quartesolo (VI)
IBAN IT07H0622560801000000501870
Nome: Mondo Troll snc - Via Zamenhof 390 - 36100 Vicenza
3. Carta di credito. Puoi effettuare il pagamento sicuro e certificato, cliccando sull'icona della tua carta di credito che vedi nel link seguente:
pagamento con carte di credito

E seguendo le istruzioni passo passo.
Ricordati di indicare che paghi per il workshop e il tuo nome.

Terzo: mandare copia della ricevuta via fax al numero 0444-913784 o via email a
indirizzo email

Insieme mandare anche nome, cognome, indirizzo, telefono, eventuale email. Chi ha bisogno di fattura deve mandare tutti i dati fiscali (compresa p.iva e cod. fisc).

I posti vengono assegnati solo a chi manda la conferma del pagamento.

In caso di mancata partecipazione la quota sarà restituita, dedotte 10 Euro per spese amministrative, SOLO se la disdetta arriva almeno 1 settimana prima dell'inizio del workshop.
Termine iscrizioni: Raggiunti i 25 iscritti. I posti saranno assegnati in ordine cronologico d'iscrizione.
Chi è: Paola Maria Ciarcià è laureata al DAMS di Bologna, fondatrice di Edizione Artebambini e direttore editoriale della rivista DADA ed esperta in didattica dell’arte. Svolge corsi di aggiornamento per enti locali, scuole e musei.
Continua
Mondo Troll snc Via Ludovico Lazzaro Zamenhof 390 - 36100 Vicenza (VI) ITALIA - C.F. e P.Iva 02563620240
Chiusi Domenica e Lunedì. Aperti da Martedì a Sabato: 9-12:30 16-19 - tel ++39-0444-913784